Storia

 

FIRE è nata nel 1992 da un’idea imprenditoriale del dott. Sergio Bommarito, Presidente  dell’attuale Consiglio di Amministrazione, che in quegli anni operava nel credito al consumo. Le società di recupero crediti erano ai loro albori ed il recupero crediti stragiudiziale era curato da singoli esattori che, sulla base di una licenza, operavano porta a porta. Il dott. Bommarito intuì che la domanda di servizi di recupero crediti di tipo complesso, ad alto valore aggiunto, era destinata a crescere rapidamente. Era così sicuro dell’efficacia delle strategie di recupero crediti che aveva elaborato, da proporre una scommessa ad una nota società finanziaria: attivando le nuove procedure di recupero crediti stragiudiziale da lui ideate, sarebbe stato possibile ridurre il contenzioso legale della società in questione del 50% nell’arco di un anno. Scommessa vinta! In quello stesso anno nasceva la società recupero crediti FIRE S.a.s. di Sergio Bommarito & C. Nei primi anni di attività, la società dava vita alla sua prima filiale a Catania, seguita a distanza di poco tempo da quella di Palermo. I successi conseguiti, in termini di percentuale di crediti effettivamente recuperati rispetto ai titoli ceduti all’agenzia, spingevano la dirigenza, nel 1999, a dare nuova veste giuridica a FIRE. La S.a.s. veniva trasformata in società a responsabilità limitata con capitale sociale pari a £. 190.000.000. Nel 2000, in considerazione dell’aumento del fatturato, veniva sottoscritto nuovo capitale, passando da £. 190.000.000 ad € 260.000. La FIRE assumeva l’attuale forma giuridica di società per azioni. Nasceva Fire S.p.A., società di riscossione e recupero crediti che, a partire dal 2001, si diffondeva capillarmente in tutta la penisola con le filiali di Vibo Valentia, Caserta, Bari, Roma e Milano. Nel 2006 è stato ampliato ulteriormente il ventaglio di servizi offerti attraverso la creazione dell’area Factor, specializzata nella gestione dei crediti provenienti da operazioni di factoring, e attraverso la stipula di proficue collaborazioni con le Pubbliche Amministrazioni per il recupero dei loro crediti. Nel 2006 il capitale sociale passava da € 260.000,00 a € 600.000,00.
A fine 2006 si perfezionava un’operazione di fusione per incorporazione in FIRE S.p.A. di SIF S.p.A., società di factoring, al fine di acquisire lo specifico known-how nel settore della gestione crediti ed il portafoglio clienti della incorporata.

Il 2007 era l’anno del 15° compleanno. Un anno di celebrazione per i successi ottenuti; un anno di consolidamento dell’azienda sul mercato nazionale; un anno di rilancio, affidato tra l’altro ad un rinnovamento del brand ed un’ambiziosa strategia di crescita e sviluppo economico. Nel 2008 viene costituito il phone collection center per la gestione delle pratiche affidate dalle società di factoring. Nasce il Contract & Procedures Department e la società ottiene il certificato di conformità normativa (Compliance). E’ anche l’anno in cui viene creato ex-novo il sito internet in chiave web 2.0 frutto della costituzione dell’ufficio Marketing e Comunicazione.

Nel 2009 è stato potenziato l’IT Department allo scopo di garantire il supporto continuo al personale dipendente, ai collaboratori esterni e soprattutto alle società committenti. Si avvia il progetto “Auditalia” per il monitoraggio continuo e puntuale dell’attività svolte dalla rete esattoriale. È stata riorganizzata l’area Internal Audit per rafforzare i controlli (interni e qualità) su tutto il territorio nazionale. E’ stata costituita all’interno della funzione HR un’area dedicata alla formazione mirata.

 

Allegati: